Tre ricette per l’autunno

7

Lasciato alle spalle da qualche giorno l’equinozio, che ha ufficialmente segnato la fine dell’estate, siamo finalmente entrati nella stagione autunnale. Benché le giornate siano ancora calde, fra non molto e quasi all’improvviso, le foglie cominceranno a ingiallire colorando il suolo di un tappeto ricco di sfumature cangianti.

L’autunno è una stagione ricca di opportunità da non lasciarsi scappare. La cucina, ad esempio, torna a proporre piatti elaborati e dalle lunghe cotture che l’estate aveva abbandonato. I veri protagonisti della tavola autunnale sono i frutti del bosco come i funghi porcini, le castagne e i tartufi, ma anche l’orto sa essere prodigo di prelibatezze proponendo verdure colorate come la zucca, il radicchio rosso e gli spinaci.

Se anche a te è venuta voglia di sperimentare ricette autunnali sfruttandone i prodotti tipici, non ti resta che procurarti gli ingredienti necessari, perché no approfittando delle offerte nei supermercati esposte anche sui volantini online. Detto ciò, andiamo adesso alla scoperta di tre ricette autunnali che sapranno soddisfare anche i palati più esigenti.

Sformatini di patate e funghi porcini

Deliziosi come antipasto e perfetti come stuzzichini, gli sformatini di funghi porcini abbinano due alimenti tipicamente autunnali come i funghi e le patate, che rappresentano un connubio assolutamente perfetto.

Ingredienti per 8 sformatini

  • 200 ml. di latte
  • 20 gr. di funghi porcini
  • 350 gr. di patate
  • 50 gr. di formaggio (la scamorza è perfetta)
  • 15 gr. di burro e 10 gr. di parmigiano
  • Uno spicchio d’aglio non troppo grande
  • Olio di oliva, sale, prezzemolo e noce moscata quanto basta.

Procedimento

Dopo aver pelato e tagliato a pezzettini le patate, portale a cottura nel latte per almeno 20 minuti; nel frattempo, sempre, per il medesimo tempo fai ammorbidire i funghi porcini in acqua tiepida.
Al termine della cottura schiaccia le patate con cura in modo da ottenere una purea che, messa in una terrina, dovrai amalgamare con il parmigiano, il burro e la noce moscata. Non dimenticare di aggiungere un pizzico di sale!
Fai cuocere i funghi accuratamente privati dell’acqua con uno spicchio d’aglio e, dopo averli spezzettati, uniscili alle patate. Disponi l’impasto in stampi da cuocere in forno a 180 gradi per 20 minuti. 

Risotto al melograno

Poco utilizzato in cucina, il melograno colora i risotti in piatti speciali:

Ingredienti per 2 persone

  • Un melograno
  • 200 gr. di riso
  • brodo vegetale
  • uno scalogno
  • mezzo bicchiere di vino rosso
  • un cucchiaio di grana e una noce di burro
  • sale, pepe e olio q.b.

Procedimento

Prepara il melograno tagliandolo a metà e privalo dei semi che passerai nel trita verdura. Intanto fai tostare il riso in una padella dove avrai fatto appassire uno scalogno e portalo pian piano a cottura aggiungendo prima il vino, il succo di melograno e successivamente il brodo fino a cottura ultimata. Manteca il riso con burro e parmigiano e aggiungi qualche seme di melograno intero per guarnizione.

Polpette di zucca e formaggio

Buona, colorata e nutriente la zucca è la protagonista delle tavole autunnali.

Ingredienti per 6 polpette

  • 350 gr. di zucca
  • Un cucchiaio di parmigiano e 2 di pangrattato
  • Un uovo
  • 30 gr. di formaggio asiago
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Taglia la zucca e falla cuocere in una teglia nel forno a 200 gradi per mezz’ora. Terminata la cottura schiaccia la zucca con una forchetta fino a ridurla in una purea morbida. Ponila in una terrina e aggiungi l’uovo, il parmigiano, il pangrattato e regola di sale e pepe.
Realizza un impasto omogeneo e forma le polpettine con le mani aggiungendo al centro un quadratino di asiago e immergendo la superficie nel pangrattato. Fai riposare le polpette per mezz’ora e procedi infine alla cottura in olio bollente o, se preferisci, al forno.

Condividi