Come fare pastiera napoletana

17573

Ed eccovi la prima ricetta pasquale “La pastiera” 🙂
La pastiera, antichissimo dolce pasquale partenopeo, è una torta di pasta frolla ripiena di un impasto formato da ricotta, grano bollito, uova, spezie e canditi. La frolla della pastiera è croccante, mentre il suo ripieno è morbido di un colore giallo oro molto intenso mentre il suo sapore e il profumo varia a seconda degli aromi utilizzati.
Le massaie partenopee la preparano di solito il giovedì santo o il venerdì santo, ma ormai è presente tutto l’anno nelle migliori pasticcerie napoletane.
Questa e’ la mia ricetta, se la provate, fatemi sapere 🙂
Vi auguro una buona giornata 🙂

Ingredienti:

  • 500 gr pasta frolla
  • 250 gr Grano precotto
  • 350 gr Ricotta
  • 350 gr di Zucchero
  • 200 gr latte
  • 100 gr di burro temperatura ambiente
  • 2 uova intere + 1 tuorlo
  •  1 bustina Vanillina
  • 50 gr Cedro candito
  • 1 cucchiaino cannella
  • 1 Limone grattugiato
  • 25 gr acqua di fiori d’arancio

PREPARAZIONE
Versate in una pentola il grano precotto(privo d’acqua),latte,burro e la buccia grattugiata del limone.
Fate bollire il tutto a fuoco dolce, mescolando fino a che non avrete ottenuto una crema densa. Versate il composto in una ciotola capiente e lasciate intiepidire. Intanto, in un mixer, frullate le due uova(intere) insieme allo zucchero,ricotta,acqua di fiori d’arancio,vanillina e cannella.

Frullate sino ad ottenere una crema piuttosto fluida e senza grumi.
Stendete quindi la pasta frolla , avendo l’accortezza di tenerne una piccola quantità da parte per preparare le strisce che serviranno per la decorazione. Foderate con il disco di pasta frolla una teglia tonda di 28 cm di diametro, precedentemente imburrata.
Una volta che la crema di grano si sarà intiepidita unite la crema di ricotta e amalgamate per bene; aggiungete poi il cedro(se non piace non aggiungetelo) e amalgamate bene.

Versate il ripieno nella teglia e pareggiate bene i bordi della pasta frolla.
Con la pasta tenuta da parte, ricavate una sfoglia non troppo sottile, con la quale formerete delle strisce di frolla della larghezza di 1,5-2 cm, che otterrete utilizzando una rotella tagliapasta con lama dentellata. Le strisce vi serviranno per decorare la superficie della pastiera disponendole a griglia; intersecandole, dovrete ottenere dei rombi. Spennellate delicatamente le striscioline con un uovo sbattuto e infornate la pastiera a 200° per circa un’ora finché la superficie non risulterà dorata.
Spolverizzate la pastiera con dello zucchero a velo prima di servirla.
Buon appetito 🙂

Condividi