Stefano De Martino ammette perché ha lasciato il mondo della danza: “Non avevo la grazia di un’étoile”

701

Stefano De Martino ballerino, conduttore e giudice televisivo, in un intervista rilasciata alle pagine di Vanity Fair spiega perché ha lasciato il mondo della danza.

Uscito dalla scuola Amici di Maria de Filippi come ballerino, pian piano Stefano De Martino si è lasciato conoscere come conduttore televisivo per poi giungere nuovamente nel talent show di Canale 5, come giudice.

“Napoletano, classe 89, conduttore meno famoso di Pippo Baudo, ballerino meno famoso di Roberto Bolle, compagno meno famoso delle sue ex”,

scrive con autoironia Stefano sulla sua bio su Instagram.

Con la stessa autoironia, Stefano ammette perché ha lasciato il mondo della danza, dedicandosi a tutt’altro:

“Non ero straordinario e non avevo la grazia di un’étoile. Avevo la professionalità e tenevo tra le dita il mestiere, ma siamo onesti e diciamo la verità: se avessi smesso all’improvviso non se ne sarebbe accorto nessuno”,

fa sapere.

Condividi