La lettera scritta da Riccardo Guarnieri di Uomini e Donne ad Ida Platano

270

Riccardo Guarnieri cavaliere del trono over di Uomini e Donne, trasmissione pomeridiana della rete Canale 5 condotto da Maria De Filippi, a distanza di mesi dalla rottura con la dama Ida Platano, gli ha scritto parole di affetto e amore.

Un rapporto altalenante, fatto di alti e bassi, dove le liti non sono mancate, poi Ida e Riccardo hanno deciso di intraprendere cammini diversi, stando comunque all’interno della trasmissione Uomini e Donne. Ida nelle precedenti settimane ha iniziato una conoscenza con il cavaliere Armando Incarnato, ed ecco giungere una reazione da parte di Riccardo, che ha scritto nero su bianco ciò che prova ancora nei confronti della dama.

“È passato un anno da quando le nostre strade si sono separate ed è successo di tutto tra di noi. Ci siamo amati e forse anche odiati. Ci siamo attaccati dandoci le responsabilità di quello che ci stava accadendo. Riconosco di avere commesso tanti errori e il primo in assoluto è sicuramente quello di non essermi imposto da subito con il mio carattere, per quello che sono con pregi e difetti, facendomi invece andar bene qualsiasi cosa e andando più volte contro me stesso. Quando poi ho cercato di farti notare quello che a me non andava bene non ho visto altro che precipitare il nostro rapporto. Mi sembrava di seguire da solo una soluzione a un amore già malato da tempo ma per me grandissimo, il più importante della mia vita. Il secondo errore è stato quello di essermi catapultato subito in un’altra storia, credendo di innamorarmi ancora. Fingevo una serenità che non c’è mai stata, perché la disperazione ti spinge anche a questo: a fingere di essere felice. Non era così, c’era qualcosa che ancora mi legava a te”,

scrive Riccardo e nel leggere la lettera, le lacrime sul suo viso non tardano ad arrivare.

“Passa il tempo, la rabbia e il rancore svaniscono e riesci a vedere tutto con maggiore lucidità. A quel punto ho provato a tenderti una mano ma con più razionalità, per non commettere gli stessi errori ma ancora una volta ogni mio tentativo è stato vano. Ho sempre sperato in un altro rapporto tra noi, un rapporto fatto di dialogo, senza rinfacciarsi nulla. Mi sono ritrovato davanti a una donna irraggiungibile. Non saprei dirti oggi cosa provo per te, o forse sì ma spinto dalla paura continuo a restare in silenzio. Non so oggi cosa ne sarà di noi ma una cosa è certa: siamo maledettamente distanti tanto da non riuscire mai a trovare un punto d’incontro. Sono consapevole che l’amore che provo per te non sono stato in grado di dimostrarlo del tutto. Ha prevalso l’orgoglio. Voglio che tu sappia che la considerazione che ho di te come donna e mamma non cambierà mai”,

continua a leggere Riccardo per poi concludere con parole d’amore la sua lettera.

“Ricordo ancora il primo giorno che ti vidi. Dissi ‘Bellissima, quella donna sarà mia’. Non lo scorderò mai. Con il tempo ho conosciuto una donna forte e coraggiosa nell’affrontare le difficoltà che la vita ti ha messo davanti. Per questo mi sono innamorato di te. Sono sicuro che insieme saremmo potuti essere l’uno per l’altra il tassello mancate. Ti assicuro che avrei fatto di tutto per rendere felici te e il piccolo. Sono uno stupido perché credo di amarti ancora”,

chiosa.

Condividi