Filetti di persico con Vermentino e pomodorini

86

Questa ricetta, oltre che molto facile, è perfetta per un pasto leggero e sfizioso. Il persico è un pesce d’acqua dolce ampiamente diffuso in tutta Europa, che si presta per ottime preparazioni grazie alla tenerezza della sua carne.

Qui da noi si trova soprattutto in Lombardia e nel Lazio, grazie alla sua predilezione per gli ambienti lacustri di cui queste regioni sono ottimamente fornite.

Quando andrete a comprare il persico fate attenzione a non confonderlo con il persico africano, chiamato anche pesce del Nilo, che nonostante condivida parte del nome, non ha nulla da spartire con le qualità del cugino euro-asiatico: anche se le carni presentano caratteristiche molto simili, per colore, tono e sapore, la scarsa salubrità delle acque da cui proviene impone di evitarne per quanto possibile il consumo.

Del tutto differente per caratteristiche non solo organolettiche, ma soprattutto di forma è il persico spigola, che ricorda proprio una grande spigola, da cui trae il nome. Talvolta lo si incontra nei mercati ittici ed è chiamato pesce persico di mare: anche se le carni sono pregiate e il sapore è gradevole, non è quello che serve per la nostra ricetta.

Pesce e vino bianco sono la coppia per antonomasia, in questo caso il nostro pesce si sposa alla perfezione con il Vermentino di Gallura da aggiungere in fase di cottura. Di origine sarda, si può scoprire il Vermentino di Gallura su Tannico, ad esempio, un’enoteca online di vini italiani fornita delle migliori bottiglie.

Questo vino dal colore giallo paglierino intenso con leggeri riflessi verdognoli, dall’odore intenso e gradevole, con un sapore dal secco all’amabile che gode della denominazione di origine controllata, si sposa perfettamente con la carne leggera e saporita del persico reale sapientemente insaporita con i pomodorini.

Ingredienti Filetti di persico con Vermentino e pomodorini

Dosi per 4 persone

  • 4 filetti di pesce persico
  • 6 pomodorini pachino
  • prezzemolo tritato
  • 2 noci di burro 
  • olio extravergine di oliva 
  • 2 spicchi d’aglio 
  • sale e pepe
  • ½ bicchiere di Vermentino di Gallura 
  • farina

Procedimento Filetti di persico con Vermentino e pomodorini

  1. In una pentola fate sciogliere una noce di burro con un goccio di olio d’oliva: quando saranno ben caldi adagiate i filetti di pesce precedentemente infarinati, facendoli rosolare da ambo le parti. 
  2. Aggiungete l’aglio, privato della buccia e lasciate cuocere sino a quando si sarà formata la crosticina. 
  3. Alzate la fiamma e sfumate con mezzo bicchiere di Vermentino di Gallura. 
  4. Una volta rappreso, aggiungete i pomodori pachino e la seconda noce di burro, fino a quando i pomodorini avranno perso la loro acqua e il pesce sarà cotto.
  5. Aggiungete sale, pepe e una manciata di prezzemolo tritato e servite in tavola.

Buon appetito!

Condividi