Come fare la Pastiera Napoletana di Scaturchio: ricetta, cosa occorre e preparazione

17380

Ogni grande pasticcere/cuoco ha il suo segreto per realizzare una qualsiasi tipologia di preparazione, che può essere dolce o salata. Quest’oggi vi riportiamo la ricetta originale della Pastiera Napoletana, tipico dolce napoletano del periodo pasquale, del grande pasticceria partenopea: Giovanni Scaturchio.

Apprezzatissima, sia in Italia che all’estero, è riconoscibile per l’inconfondibile confezione di latta e dal nostro marchio di fabbrica: una leggera caramellatura, alla Scaturchio.

Andiamo a leggere cosa occorre e il procedimento di preparazione. Fonte foto: scaturchio.it. Inoltre sul portale scaturchio.it è possibile acquistare la pastiera. 

Ingredienti Pastiera Napoletana di Scaturchio

Ingredienti per la pasta frolla per uno stampo da 28 cm

  • 500 g di farina 00
  • 200 g di strutto
  • 200 g di zucchero
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno per uno stampo da 28 cm (12 persone)

  • 500 gr. divisa tra ricotta romana e sarda
  • 400 gr. di zucchero
  • 400 gr. di grano cotto
  • 200 ml di latte
  • 6 uova intere
  • 100 gr. di frutta candita
  • mezzo cucchiaino di cannella
  • una bustina di vanillina
  • una fialetta di acqua millefiori

Preparazione pastiera napoletana

  1. Versate in una pentola il grano precotto (privo d’acqua) e il latte. Fate bollire il tutto a fuoco dolce, mescolando fino a che non avrete ottenuto una crema densa. Versate il composto in una ciotola capiente e lasciate intiepidire. Intanto, in un mixer, frullate le  uova (intere) insieme allo zucchero, ricotta, acqua di fiori d’arancio, vanillina e cannella.
  2. Frullate sino ad ottenere una crema piuttosto fluida e senza grumi.
  3. Stendete quindi la pasta frolla, avendo l’accortezza di tenerne una piccola quantità da parte per preparare le strisce che serviranno per la decorazione. Foderate con il disco di pasta frolla una teglia tonda di 28 cm di diametro, precedentemente imburrata.
  4. Una volta che la crema di grano si sarà intiepidita unite la crema di ricotta e amalgamate per bene; aggiungete poi il cedro (se non piace non aggiungetelo) e amalgamate bene.
  5. Versate il ripieno nella teglia e pareggiate bene i bordi della pasta frolla.
  6. Con la pasta tenuta da parte, ricavate una sfoglia non troppo sottile, con la quale formerete delle strisce di frolla della larghezza di 1,5-2 cm, che otterrete utilizzando una rotella tagliapasta con lama dentellata.
  7. Le strisce vi serviranno per decorare la superficie della pastiera disponendole a griglia; intersecandole, dovrete ottenere dei rombi.
  8. Spennellate delicatamente le striscioline con un uovo sbattuto e infornate la pastiera a 200° per circa un’ora finché la superficie non risulterà dorata.
  9. Spolverizzate la pastiera con dello zucchero a velo prima di servirla.
Condividi