Rai Play: che cos’è, come funziona, come abbonarsi, come disattivare e quanto costa l’abbonamento

301

Il colosso Rai non smette mai di stupire i suoi telespettatori, e di volta in volta, inserisce sempre più programmazioni, con l’obiettivo di intrattenere gli spettatori alla veduta delle proprie trasmissioni.

New entry in casa Rai è Rai Play, quale servizio streaming offerto da Rai che si adatta ai telespettatori di qualsiasi età, in quanto le trasmissioni caricate risultano alquanto duttili, dando la possibilità di vedere serie televisive, film in prima tv assoluta e molti altri contenuti video ed audio attraverso la rete internet. L’attivazione è possibile mediante pc, cellulare, tablet oppure smart tv.

Che cos’è Rai Play?

Rai Play è l’innovativo servizio streaming offerto da Rai, il quale permette di vedere i canali Rai in streaming oppure on demand, con una grafita completamente diversa. L’innovativa applicazione da la possibilità di guardare moltissimi film, fiction e serie televisive in streaming, agevolando la ricerca, da parte dei telespettatori, delle trasmissioni preferite.

Un rinnovamento che non riguarda soltanto la grafica, bensì gli stessi contenuti e le funzionalità. Rai Play, difatti, diviene similare alla piattaforma Netflix, poiché ha modificato la collocazione dei contenuti, con una grafica che dà la possibilità ai clienti di trovare e guardare con maggior facilità i contenuti in uscita, specialmente le programmazioni che vengono presentate in primo piano similmente a quanto succede sulla conosciuta piattaforma streaming.

La diffusione dell’applicazione Rai Play risulta presente dal 4 Novembre. Bisognerà dunque rinnovare l’applicazione attraverso il play store, iOS e Android, partendo dalla data al fine di godere di qualsiasi aggiornamento e innovazione.

Come funziona Rai Play?

Rai Play è presente su smartphone e tablet iOS e Android e risulta presente anche per Smart TV e browser.

L’app dà la possibilità di vedere le repliche delle programmazioni Rai maggiormente note trasmesse recentemente, affianco all’ampio inventario presente internamente alle Teche Rai.

Al fine di usare il servizio streaming è opportuno sottoscrivere una registrazione con account oppure guardare gratuitamente i contenuti caricati sulla piattaforma per 1 settimana. Alla fine del periodo è opportuno sottoscrivere una registrazione. Bisogna aggiungere nella sezione Accedi/Registrati un indirizzo email idoneo e una password. Contrariamente, potrete entrare attraverso account Facebook, Twitter e Google, acconsentendo al trattamento dei dati personali.

Dopo ciò, beneficerete dell’accesso totale ai contenuti, costituito dai canali live in streaming e dalle repliche delle differenti programmazioni e contenuti riprodotti dal polo di Viale Mazzini.

Vedere film, fiction, serie televisive e programmazioni in streaming su Rai Play risulta alquanto esemplificato. Potrete usare la sezione Cerca, con simbolo di lente, posizionata in alto a destra.

Internamente è possibile vedere una nuova organizzazione delle sezioni costituita da On Demand, che presenta differenti sezioni, quali:

  • Film, e dunque classici e pellicole contemporanee in contiguo rinnovamento
  • Fiction, avente all’interno le programmazioni Rai trasmesse recentemente (da Un Medico in Famiglia a Montalbano, così come L’amica Geniale e Rocco Schiavone)
  • Programmi, suddivisi per contenuti a tema
  • Fiction, con tutte le programmazioni Rai trasmesse recentemente e in passato
  • Serie TV, con gli episodi delle stagioni complete trasmesse alla Rai
  • Bambini e ragazzi, per i bambini
  • Teche Rai, con i film e le sceneggiature ideate dalle note Teche
  • Documentari, con le programmazioni Rai e straniere
  • Musica, con i documentari destinati agli artisti della Storia
  • Teatro, con gli spettacoli trasmessi su Rai 5

Al fine di vedere i canali Rai in streaming risulta bastevole selezionare i canali TV, che hanno non soltanto la guida di ciascuna programmazione presente che il pulsante Dirette, attraverso il quale risulta possibile vedere le dirette streaming di qualsiasi rete.

Potrete anche accedere alla sezione La mia lista, dove sarà possibile mettere in salvo i contenuti che si vuole guardare e riguardare in qualsiasi momento.

Nuovo Rai Play

L’aggiornamento della piattaforma presenta una modifica del font e delle icone, ideate assieme al Politecnico di Torino.

L’area destinata ai bambini presenta maggior contenuti e si differenzia dal classico Rai Play. Potrete inoltre guardare anche il nuovo show di Fiorello che verrà trasmesso soltanto sulla piattaforma streaming, dal titolo Viva Rai Play!.

Ulteriore aggiornamento riguarda il tasto Restart, che permette di bloccare e riprendere la programmazione e l’opportunità di andare da un device ad un altro ovviando l’interruzione della veduta. É possibile beneficiare anche di una migliore intelligenza artificiale conferita dagli algoritmi, al fine di evidenziare dettagliatamente i soddisfacimenti.

Viva Rai Play

Il 13 novembre 2019 viene trasmessa la prima puntata di Viva Rai Play, il programma diretto da Fiorello.

Al fine di guardare Viva Rai Play è opportuno registrarsi a Rai Play, inserendo i dati personali dell’account e pigiando sul tasto inerente al programma. A tal proposito, sarà possibile osservare una pagina con le puntate mandate in onda e premendo sulla puntata che si vuole guardare, si potrà osservare l’inizio dello streaming dello show.

Come abbonarsi a Rai Play?

É consentito attivare la piattaforma Rai Play, sottoscrivendo iscrizione su qualsiasi dispositivo.

Come già detto, Rai Play è un servizio streaming gratuito, sebbene al fine di guardare i contenuti caricati sulla piattaforma on demand è opportuno registrarsi.

Al fine di sottoscrivere una registrazione all’applicazione è opportuno collegare il WIFI ed entrare nel sito ufficiale di Rai, al fine di accedere alla piattaforma e ai propri servizi, effettuando il login e guardando i contenuti delle reti Rai, suddivisi in liste.

Come disattivare Rai Play

Nel caso in cui si volesse contrariamente effettuare una disattivazione dell’account a RaiPlay, ciò che bisogna fare, è andare a pigiare sul tasto disattivare la sottoscrizione a Rai Play, presente nel proprio account personale.

Quanto costa l’abbonamento a Rai Play?

Ciò che maggiormente desta interesse ai clienti è naturalmente il costo del servizio streaming Rai Play.

Similmente alle antecedenti piattaforme, in codesta situazione similare, la registrazione al sito, l’installazione del servizio streaming sul cellulare o alla smart tv e la veduta delle programmazioni, è interamente gratuita.

L’iscrizione alla piattaforma, difatti, non presenta costi per chi sottoscrive una registrazione.

Condividi