Giammarco Menga biografia: età, altezza, peso, figli, moglie, Instagram e vita privata

269

Giammarco Menga giornalista televisivo ed inviato, è nato a Sulmona l’11 dicembre 1990 sotto il segno zodiacale del Sagittario, è alto un metro e ottantasette centimetri, pesa circa ottantacinque chili ed ha occhi azzurri e capelli neri.

Per otto lunghi anni, Giammarco ha praticato nuoto agonistico ed ha il brevetto da assistente bagnanti.

Laureato in Lettere alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi “Sapienza” di Roma, Giammarco è Iscritto all’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo dal mese di Gennaio 2013.

Sin da piccolo Giammarco mostra il proprio interesse per il mondo della televisione e sopratutto, come tutti i bambini, si appassiona al mondo dello sport. Alla sola età di diciotto anni, affianca agli studi anche il lavoro, iniziando con alcune tv e reti locali di Roma e L’Aquila. All’età di vent’anni firma il suo primo contratto lavorativo, a progetto, con un quotidiano abruzzese: IlCentro.

Giammarco Menga biografia: età, altezza, peso, figli, moglie, Instagram e vita privata

Tra il 2014 e il 2015 collabora con il Corriere dello Sport – Stadio.  A giugno 2014 ha seguito per intero il ritiro della Nazionale Italiana a Coverciano prima del Mondiale.

Nel 2015 sino al 2018 ha lavorato presso Sport Mediaset.

Nella stagione televisiva 2018/2019 entra a far parte del cast del programma mattutino “Mattino Cinque” di Canale 5 e condotto da Federica Panicucci e Francesco Vecchi, ricoprendo il ruolo di inviato e giornalista.

Il giornalista inoltre nel 2016 pubblica anche il saggio Sportivamente d’Annunzio – Il vate tra sport, letteratura e giornalismo, per Edizioni Croce, che viene premiato al 51° Concorso Letterario del CONI. Inoltre il saggio è andato in onda in prima tv su Focus nel mese di Maggio 2019.

Ad oggi Giammarco lavora nella redazione di Sport Mediaset e lavora per Premium Sport. Nella vita privata Giammarco non risulta sposato, non ha figli e potete seguirlo sul suo profilo Instagram @giammarcomenga.

 

Condividi