Come fare le cartucce napoletane, ricetta semplice e veloce

1471

Le cartucce napoletane sono un tipico dolce della tradizione partenopea, a forma di salsicciotto racchiusi in una cartina, che va srotolata prima di gustare il pasticcino. Una ricetta molto semplice, perfetti da servire accompagnando il caffè.

La ricetta originale prevede le mandorle pelate, ma volendo potete optare con la farina di mandorle. Una volta pronte le cartucce napoletane, ponetele in un contenitore ermetico e la loro conservazione durerà circa una settimana.

Ricetta e dosi per 16 Cartucce Napoletane

  • 20 gr di mandorle pelate
  • 20 gr di zucchero a velo
  • 10 ml di acqua
  • 85 gr di burro ammorbidito
  • 85 gr di zucchero semolato
  • 1 uova
  • 120 gr di Farina 00
  • 1 cucchiaino di essenza di mandorla amara

Procedimento ricetta Cartucce Napoletane

  1. In un mixer dotato di lama ponete le mandorle, l’acqua e lo zucchero a velo. Azionate il mixer e lasciate frullare sino a quando non otterrete una crema.
  2. In una ciotola versate il burro, essenza di mandorla, lo zucchero e amalgamate tra di loro gli ingredienti.
  3. Unite la crema ( passo 1) con il composto (passo 2) ed amalgamate gli ingredienti con una frusta, aggiungendo l’uovo e la farina.
  4. Trasferite il composto ottenuto in una sac-à-poche senza bocchetta.
  5. Ponete su una leccarda da forno, rivestita da carta da forno, 16 cilindri di metallo del diametro di 2,5 cm e lunghi 4,5 cm e all’interno di essi ponete, in modo arrotolato, le tipiche cartine per dolci oppure carta da forno.
  6. Riempite i cilindro con l’impasto, e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per circa 20 minuti, nel ripiano centrale.
  7. Trascorso il tempo e una volta raffreddati, estraete le cartucce dal cilindro.
Condividi