Antonella Elia e maternità mancata: “aborto a 26 anni”

42

Antonella Elia showgirl e conduttrice televisiva, in un’intervista rilasciata al settimanale Chi diretto da Alfonso Signorini, ha parlato della maternità mancata e dell’aborto avuto all’età di ventisei anni.

Antonella non ha mai nascosto il desiderio di diventare mamma, raccontando alle pagine del settimanale dell’aborto che ebbe in giovane età:

“Il mio rimpianto più grande? Un aborto a 26 anni. Non ne ho mai parlato, ma è ora di liberarmi da questo peso”

fa sapere Antonella. Una decisione sofferta che oggi è colmata dai rimpianti:

“Non volevo crescere un bimbo con un uomo con cui non avrei costruito nulla. Volevo essere libera e ora quella voglia di libertà mi si è ritorta contro. Ero giovanissima, lavoravo a ‘La Corrida’, con Corrado, e così ho segnato la mia vita. Mi sento incompleta per non aver realizzato una cosa bella”

fa sapere.

Condividi