Cristalli liquidi per capelli: il segreto per chiome sane e splendenti.

64

I capelli crespi e sfibrati sono un problema che affligge moltissime donne che ogni mattina cercano di domare, come possono, chiome fragili e ribelli. Shampoo, balsamo e maschere nutrienti non aiutano nell’immediato a risolvere il problema, ma una soluzione c’è: i cristalli liquidi per capelli. Sono prodotti a base oleosa, ma che non ungono, caratterizzati da una tecnologia semplicissima.

Come funzionano

I cristalli per capelli sono molecole a metà fra lo stato solido e lo stato liquidi, con una parte idrosolubile ed un’altra idrorepellente. Grazie a questa loro proprietà, al contrario degli oli per capelli, che hanno solo un potere nutrienti, donano lucentezza immediata.

Succede perché la conformazione a cristalli chiude le cuticole aperte del capello che, ricompattato, appare meno crespo e più setoso.

I cristalli fluidi non devono essere confusi con i trattamenti alla cheratina o l’olio per capelli. Infatti, non penetrano nella struttura, perciò sono perfetti per la messa in piega.

Quando applicare i cristalli liquidi

Questi prodotti cosmetici sono semplicissimi da usare, nonostante il loro effetto strabiliante. Possono essere utilizzati sia prima dell’asciugatura che dopo la piega, anche se il risultato ottenuto è diverso.

Poche gocce distribuite su tutte le lunghezze, a capelli bagnati, proteggono dagli effetti del calore e “saldano”, per così dire, le doppie punte. Dopo l’uso del phon i cristalli capelli conferiscono principalmente lucentezza e morbidezza alla pettinatura.

Cristalli liquidi per capelli: i migliori sono completamente naturali

Da circa 20 anni esistono cosmetici per la cura dei capelli a base siliconica che non hanno però nulla a che fare con i prodotti naturali. Anzi, tendono nel lungo periodo a rovinare la capigliatura, rendendola ancora più secca ed indomabile.

I prodotti migliori sono quelli privi di sostanze come il Cyclomethicone, il Dimethicone o il Ciclopentasiloxane, tutti siliconi. Per evitarli bata fare attenzione alletichetta e all’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients).

I veri cristalli liquidi bio contengono esclusivamente molecole non nocive e sostanze antiossidanti come l’acido Ialuronico o la Vitamina E. A volte vengono arricchiti con oli nutrienti come l’olio di Argan, di mandorle dolci o avena e miglio.

I migliori includono fra gli ingredienti il coco caprylate aromazone, una molecola “silicone-like” che però non incolla le cuticole, danneggiandole.

La scelta a questo punto può sembrare difficile. In caso di indecisione meglio sempre orientarsi verso i classici cristalli liquidi ai semi di lino. Che siate una riccia esplosiva o un duro macho barbuto, chioma e barba ringrazieranno.

Condividi