Congiunti cosa significa e definizione: Che cos’è, chi sono e i fidanzati rientrano nel concetto?

309

La parola “Congiunti” è salata alle orecchie di tantissime persone, dopo il discorso del Premier Giuseppe Conte nel corso della conferenza stampa rilasciata il 26 Aprile 2020, per quanto riguarda la “FASE 2” dell’emergenza Covid 19.

“sono consentiti solo gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute e si considerano necessari gli spostamenti per incontrare congiunti purché venga rispettato il divieto di assembramento e il distanziamento interpersonale di almeno un metro e vengano utilizzate protezioni delle vie respiratorie; in ogni caso, è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in una regione diversa rispetto a quella in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute; è in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza”,

fa sapere Conte.

Che cos’è e chi sono i congiunti?

congiunto agg. e s. m. (f. -a) [part. pass. di congiungere; lat. coniunctus, part. pass. di coniungĕre]

Parente: un mio c., una mia congiunta; avere, non avere congiunti; siamo stretti c., strettissimi c.;

  • agg. Unito, in collegamento: forze aeree e navali c.
  • avv. congiuntamente, concordemente, unitamente

I fidanzati sono congiunti?

La domanda che tutti si stanno ponendo, ma i fidanzati rientrano nei congiunti? Purtroppo la risposta è negativa.

I fidanzati, secondo le prime definizioni a disposizione, non sembrano rientrare nella categoria dei congiunti. L’art. 307 4° comma c.p 

I fidanzati infatti rientrano nella categoria “ascendenti, discendenti, coniuge, la parte di un’unione civile tra persone dello stesso sesso, fratelli, sorelle, gli affini nello stesso grado, gli zii e i nipoti”.

All’ articolo 307, quarto comma, viene spiegato che per “prossimi congiunti” si intendono “ascendenti, discendenti, coniuge, la parte di un’unione civile tra persone dello stesso sesso, fratelli, sorelle, gli affini nello stesso grado, gli zii e i nipoti”.

Non rientrerebbero dunque in questa categoria i partner non sposati o uniti civilmente. Potrebbero però subentrare nuove deroghe, viste le polemiche nate nelle ultime ore sul motivo dell’esclusione della possibilità di andare a trovare i fidanzati.

Condividi