Come difendere i più piccoli in spiaggia

498

Bisogna stare attenti alle insolazioni

La pelle dei neonati è delicatissima. Meglio, quindi, non esporre al sole i bambini di età inferiore ai sei mesi. Si può optare, per esempio, per una carrozzina con tettoia o dotata di ombrellino. Superata questa età, invece, bisogna proteggere i bambini con crema con fattore alto( 50 e 50 +) e non portarli in spiaggia nelle ore piu calde: tra le 12 e le 16 i bambini devono stare all’ombra e al fresco.

Serve tenerli al riparo anche da possibili insolazioni con febbre alta improvvisa, nausea e vomito. Durante l’esposizione, bisogna sempre mettere la crema ogni 2 ore, anche se il cielo è coperto ( il 90% dei raggi solari, infatti, passa attraverso le nuvole).

Cappellino con visiera e occhiali non devono mai mancare. Inoltre, non dimenticare che hanno bisogno di bere spesso, perché il loro corpo non è ancora termoregolato.

 

Condividi