ClubHouse: che cos’è, a cosa serve, come funziona, come iscriversi e invitare

66

Dall’idea di Paul Davidson Rohan Seth, già noti per essere stati dipendenti di Pinterest e Google, è nato un nuovissimo social network che porta il nome di Clubhouse. Stiamo parlando di un social del tutto privo di testo, foto o video, ma con la sola presenza della voce degli iscritti. 

Seppur recente, la piattaforma non ha da subito raggiunto la notorietà sperata, restando per molto tempo con un numero di utenti non superiore ai 1.500. Ma poi, come una sorta di passaparola, Clubhouse si è ritrovato a fronteggiare ben 5 milioni di utenti. Le basi di Clubhouse sono abbastanza semplici, in quanto consente la registrazione e l’invio di file audio nelle room.

Non ci sono tematiche di prevalenza, semplicemente ogni utente può generare una propria room, seguire gli altri e prendere parte ai vari gruppi. Una sorta di passaparola e scambio di informazioni telematico. Non stiamo però parlando del solito social network, in quanto è l’unica piattaforma a consentire lo scambio di informazioni in tale modalità.

Che cos’è e a cosa serve Clubhouse?

Clubhouse risulta essere un’applicazione che consente l’accesso ad una piattaforma mobile, priva di un desktop, che consente ad ogni utente di generare una propria room, così da poter comunicare, mediante contenuti vocali, con altri utenti, conosciuti o meno. Per farvi meglio capire, potremmo prendere come esempio i vocali di WhatsApp Telegram.

Al contrario di quelli appena citati, però, Clubhouse non consente la trasmissione di foto, video, immagini o testi, che tra l’altro l’unico che troverete è quello della biografia. La società che ha avuto l’idea di creare una tale piattaforma network si chiama Alpha Exploration, e ha dovuto aspettare qualche tempo, prima di godere della fioritura del social.

L’applicazione di Clubhouse non è disponibile per vari dispositivi, per cui potranno beneficiarne solo gli utenti di Apple, nonostante il sistema più operativo risulti essere Android.

Come funziona Clubhouse?

Per accedere a Clubhouse bisogna prima di tutto avere 18 anni, e soprattutto possedere un iPhone. Come già detto, Clubhouse non è purtroppo disponibile per ulteriori dispositivi, nonostante il successo sia stato davvero travolgente, ed il numero di iscritti sempre più crescente.

Il suo punto di forza? Beh ovviamente l’esclusività, in quanto puoi diventare utente Clubhouse semplicemente mediante l’invito di un altro utente. Ognuno di essi può inviare un massimo di 2 inviti. Una volta preso parte, si potrà notare la diversità rispetto a qualsiasi altro social network oggi conosciuto. Si condivide soltanto attraverso la voce, e nonostante ciò ha potuto ingrandirsi, divenendo un podcast aperto, e sempre in diretta. 

Clubhouse è formato da “stanze di discussione“, somiglianti a delle conferenze vocali, ovviamente in diretta, ideate proprio dagli utenti, con al centro una tematica di loro scelta. Quando si effettua l’iscrizione, l’utente dovrà scegliere la tematica di maggiore interesse, cosicché da avere libero accesso a tutte quelle “room” inerenti.

Come iscriversi a Clubhouse?

Come precedentemente visto, non è possibile accedere a Clubhouse se prima non si è in possesso di determinati requisiti. Partiamo dal fatto che bisogna possedere un iPhone, in quanto l’app non è supportata da Android. Per i possessori di iOS, è possibile scaricare l’app accedendo alla seguente pagina: apps.apple.com/drop-in-audio-chat

Passo successivo, bisognerà che qualcuno ti invii un invito, che anch’egli avrà ricevuto da qualcun altro utente. Fatto ciò, si dovrà passare poi alla compilazione del profilo, ed infine cominciare a condividere od ascoltare i contenuti delle varie stanze.

Privacy e regole

Oltre le modalità sopra elencate, è importante sapere che per avere l’accesso a Clubhouse, è necessario rispettare delle regole, alla base del social network. Le prime regole riguardano la gestione e l’utilizzo delle varie room, è possibile soltanto ascoltare, per cui non si può intervenire. Ciò può succedere soltanto cliccando sul tasto a forma di mano, in basso a destra, dove il moderatore prenderà visione del desiderio di intervenire; non sempre succede, soprattutto se la room è molto grande.

moderatori hanno anche la possibilità di disattivare momentaneamente lo speaker, oppure spostarlo nel pubblico, così da rimuovere privilegi. Laddove vi sia qualche disturbatore, il moderatore può eliminarlo in qualsiasi momento. Ad ogni modo, le regole di base di Clubhouse sono:

  • Utilizzo di nome ed identità reali
  • Avere 18 anni d’età
  • Sono vietati abusi, bullismo e/o molestie
  • E’ vietata la discriminazione, minacce o condivisione di informazioni private.

Il social network ha pensato quindi minuziosamente al rispetto delle regole, pensando anche alla privacy dei suoi utenti, in quanto tutte le conversazioni risultano essere criptate e poi rimosse subito dopo l’eliminazione della stanza.

Come invitare qualcuno su Clubhouse

Se hai fatto l’accesso su Clubhouse e desideri che anche qualche tuo amico ne prenda parte, tutto ciò che bisognerà fare è premere sull’icona della busta, cercare il nome desiderato, basta che si trovi tra i contatti in rubrica, oppure aggiungere semplicemente il numero del suo telefono. Si potrà fare ciò soltanto se si posseggono ancora inviti.

Prima di inviare l’invito, bisognerà sapere se anche l’altro è in possesso di un iPhone!

Come invitare persone con gli inviti

Se come nuovo utente hai ancora a tua disposizione i 2 inviti concessi, inviarli non è alquanto complicato, difatti basta:

  • Aprire Clubhouse
  • Cliccare sull’icona a busta, dove sarà la stellina gialla ad indicare il numero di inviti a disposizione
  • Nell’area CERCA, proprio vicino alla lente di ingrandimento, bisognerà inserire il nominativo dell’utente da invitare; laddove non presente, lo si dovrà inserire in rubrica, anche se si può inserire direttamente il numero
  • Se presente in rubrica, cliccare sul tasto blu vicino al nome, dove si leggerà INVITE
  • Verrà visualizzata in automatico l’applicazione dei messaggi, dove si leggera un messaggio pre-impostato dall’app
  • Inviare infine il messaggio, cosicché arrivi all’amico prescelto.

Una volta giunto il messaggio, l’altro utente andrà a seguire tutte le indicazioni scritte, facendo tap sul link contenuto nel messaggio, così da scaricare l’app e poi effettuare una prima registrazione. Al mittente verrà invece recapitata una notifica che segnala la nuova iscrizione, e se desidera porlo nella lista degli utenti che si vuole seguire, oppure ignorare.

Come invitare persone senza inviti

Laddove tutti gli inviti a disposizione siano stati già mandati, ma si desidera comunque invitare un proprio amico all’app Clubhouse, il contatto che si vuole aggiungere dovrà:

  • Scaricare l’applicazione, gratis, dall’Apple Store
  • Consentire la condivisione dei contatti.

Durante questa fase è necessario che entrambi i contatti si posseggano a vicenda nella rubrica del telefono. Giungerà a questo punto una notifica da Clubhouse, e l’utente già registrato dovrà cliccare su LET THEM IN!. PEr fare ciò non si necessita di altri inviti, ma te ne vengono invece regalati ogni qualvolta che presenti un nuovo utente all’app.

Come invitare tramite numero di telefono

Quando si accede a Clubhouse si può scegliere se sintonizzare i propri contatti in rubrica, infatti:

  • Se non si è ancora iscritti, si dovrà mandare una notifica ai contatti in rubrica, già presenti su Clubhouse, chiedendogli se possono “sbloccare” il tuo ingresso.
  • Se ricevi l’invito da un altro utente, si entrerà a far parte dell’app anche senza condivisione dei contatti.

Condividere dalla rubrica risulta essere di gran lunga più vantaggioso, in quanto:

  • Si può vedere se un contatto in rubrica aspetta di essere accettato all’app
  • Se qualche contatto in rubrica possiede Clubhouse
  • Facile e veloce accesso a stanze suggerite o club di utenti che si conoscono
  • Possibilità di invitare amici a Clubhouse.

Vogliamo ricordare che la lista di contatti in rubrica sarà accessibile soltanto a te.

Condividi