Carlotta scrive a C’è Posta per Te per recuperare il rapporto con il padre che non vede da nove anni

807

Sabato 9 Gennaio 2021 nella prima serata della rete televisiva Canale 5 è andata in onda la Prima puntata del programma televisivo C’è posta per Te, condotto da Maria De Filippi.

La seconda storia vede protagonista Carlotta, che scrive al programma per ricucire il rapporto con il padre che non vede e non sente da nove anni.

Carlotta è mamma e suo padre ad oggi non sa come siano i suoi nipoti. L’ultimo incontro tra Carlotta e suo padre risale a nove anni fa, quando la giovane va a casa del padre e della sua seconda moglie, rendendosi conto che la donna non aveva apparecchiato anche per lei, insultandola e cacciandola di mal modo.

Carlotta non nasconde che il padre dipende affettivamente ed economicamente dalla sua nuova compagna. Sua madre e suo padre si separano quando Carlotta ha quattordici anni e i suoi fratelli ancor più piccoli.

Il fratello Olmo agli inizi va a vivere con il padre e con Cinzia, la nuova compagna del padre, ma il giovane non viene seguito e prende una brutta strada, tanto che all’età di quindici anni finisce in riformatorio, dove vi rimane per ben due anni e mezzo. Una volta uscito dal riformatorio, nonostante le tante promesse del padre, purtroppo l’uomo viene meno e il giovane va a vivere con sua madre e Carlotta.

Carlotta quindi invia la posta al padre Giovanni e a Cinzia, entrambi accettano. All’apertura della busta, papà Giovanni si emoziona mentre Cinzia sorride e sospira.

“Ciao Papà, ciao Cinzia, sono passati nove anni ed è un po che non ci vediamo. Nel frattempo sono diventata mamma.

ora ho due figli Tommaso e Rebecca. Dopo 9 anni ho pensato fosse arrivato il momento di venirti a cercare visto che non lo hai fatto tu, per farti avere almeno un minimo di rapporto con i nipoti. A Cinzia vorrei chiedere perché non ha mai cercato di essermi amica o di avere un minimo di rapporto. Vorrei presentarvi anche mio marito Paolo, che spesso si chiede come sia mio padre”

fa sapere la giovane al padre.

Nel corso della discussione tra Carlotta, Cinzia e Giovanni, la coppia ammette di aver preso le distanze dai giovani, per proteggersi.

Cinzia spiega:

“Una volta Carlotta mi ha detto: ‘Spostati perché tu non sei della mia famiglia, le foto le faccio solo con papà’. Poi mi ha insultato. Olmo, suo fratello (il ragazzo finito in riformatorio), l’ho preso come fosse un figlio perché la sua famiglia era completamente assente”.

Cinzia fa anche sapere che Giovanni è stato operato al cuore e nessuno dei figli dell’uomo era presente. Giovanni e Cinzia, fanno sapere che in tutto questo polverone creatosi, di sicuro i loro nipoti non c’entrano nulla e loro sono disposti ad accoglierli a casa.

Maria De Filippi lo fa calmare e lui pone una condizione:

“Se i nipoti vogliono conoscere i nonni, i nonni sono qua, siamo io e Cinzia”.

Dopo un po di battibecchi e chiarimenti, la busta si apre: padre e figlia si abbracciano, Carlotta abbraccia Cinzia.

“Se rispetta mia moglie, se rientriamo nei ranghi, non perdiamo più le staffe, cerchiamo di rimanere in sella”,

fa sapere Giovanni.

Condividi