Simone Coccia si racconta al Grande Fratello: “sono nato in una famiglia povera, ho dormito in garage”

133

Simone Coccia Colaiuta concorrente della quindicesima edizione del reality show Grande Fratello, conosciuto anche come il fidanzato di Stefania Pezzopane, all’interno della casa di Cinecittà ha raccontato un retroscena del suo passato appartenete alla sua famiglia.

Simone Coccia Colaiuta parlando con i coinquilini Angelo Sanzio e Filippo Contri racconta di essere nato in una famiglia povera e di aver vissuto per alcuni anni all’interno di un garage:

“Sono nato in una famiglia povera, senza padre. Ho dormito 7 anni in un garage. Non avevo neanche la casa popolare: chi non ce l’ha dorme per strada o in roulotte. Era un doppio posto macchina allestito a metà con camera da letto, bagno, cucina e ingresso. Avevo la serranda con il lucchetto. Sono contento di essere arrivato qui, e non solo perché il mio lavoro è prevalentemente nel mondo dello spettacolo. Ho fatto un percorso, sono arrivato qua e sono contento”

racconta il concorrente.

Simone si sta lasciando conoscere dai telespettatori e rispetto agli altri coinquilini non si è mai permesso di offendere le donne o commettere un gesto che potesse creare polemiche.

Condividi