Posillipo: crolla muro su palazzo

406

POSILLIPO –

Crollo di un muro nel quartiere Posillipo di Napoli. Il muro è crollato all’improvviso  sulla scala di accesso di un palazzo limitrofo alla chiesa di Sant’Antonio a Posillipo, a Napoli, intrappolando nel palazzo una decina di famiglie.

Immediati i soccorsi da parte dei  vigili del fuoco che hanno  provveduto a sgomberare l’area e permettendo alle famiglie si uscire dalla palazzina. Molte le famiglie, con bambini, che si sono spaventate e sono state soccorse con l’autoscala. Nessuna famiglia risulta ferita, solo un gran spavento.

Il portiere del palazzo, ha dichiarato:” Ho sentito un boato tremendo, poi lo spostamento d’aria. Una manciata di secondi dopo ero completamente coperto di polvere, mentre a tre metri da me si erano ammassati detriti, mattoni e terreno. La montagna ci è venuta addosso io ero nella portineria, che è costruita con pannelli di vetro, e che sono andati tutti in frantumi. Il mio terrazzo è stato sommerso. Si sono spaccate anche delle tubature, e immediatamente sono andato a chiudere acqua e gas per evitare danni peggiori”.

Nello stabile ci sono quattordici appartamenti, due dei quali sfitti, oltre a quello del portiere. Sono state sfollate tredici famiglie, una quarantina di persone in totale. Nessuna famiglia ha trascorso la notte nell’edificio, per motivi precauzionali.

Condividi