Maurizio Costanzo stigmatizza i contenuti e la scelta degli ospiti di “Live – Non è la D’Urso”

315

Maurizio Costanzo giornalista e conduttore televisivo, ha stigmatizzato i contenuti e la scelta degli ospiti di “Live – Non è la D’Urso“, trasmissione serale condotta dalla conduttrice Barbara D’Urso.

Attraverso la rubrica “Buona tv a tutti” pubblica sul quotidiano Libero, Maurizio esprime il suo pensiero sul programma, esprimendo una lezione di etica professionale a tutto tondo.

“Ho sentito Barbara D’Urso annunciare in televisione che in una prossima puntata del suo programma, sarebbe stato ospite un giovanotto di ventidue anni, desideroso di fare l’amore con Lory Del Santo o con Carmen Di Pietro, e quest’ultima ha accettato. Mi è venuto un senso di smarrimento e anche di malinconia. Non bastava Sgarbi che duellava contro Vladimir Luxuria, adesso abbiamo anche il giovane «in calore» che propone le sue preferenze. È televisione? Nutro ogni giorno sempre più dubbi”,

fa sapere Maurizio, dopo aver udito che il giovane Max Felicitas, attore di film per adulti, sogna di andare a letto con Carmen Di Pietro e Lory Del Santo.

Condividi