Illuminazione smart per la casa: tutti i vantaggi

13

Al giorno d’oggi la tecnologia ha invaso letteralmente le nostre case. E non si parla solo dei device tecnologici da cui ormai siamo dipendenti in tutto e per tutto, ma ora anche la gestione stessa della casa è diventata digitale.

Sono molto lontani i tempi delle lampadine a incandescenza, che hanno lasciato il posto a dispositivi di nuova generazione. Questi nuovi sistemi di illuminazione intelligenti sono ormai un must have, non solo per la loro comodità, ma anche per i notevoli risparmi in bolletta e per la tutela dell’ambiente

L’uso di LED e la possibilità di controllo a distanza rappresentano un vero e proprio passo in avanti perché permettono di gestire automaticamente l’efficienza. A ciò si aggiunge il fattore comfort, ovvero l’adattamento della luce di casa in modo che non interferisca con il nostro ritmo circadiano, cosa che apporta grandi vantaggi al benessere di tutta la famiglia.

Come funziona l’illuminazione smart

Prima di gettarvi nel fantastico mondo dell’illuminazione intelligente, vi consiglio di capire bene di che cosa si tratta. Innanzitutto, si chiama “smart” perché può essere controllata a distanza, sia in automatico che con comando manuale.

Possiamo raggruppare le tipologie esistenti in due categorie, in base alla presenza o meno della stazione di controllo centrale, che prende il nome di HUB. La componente HUB consente la gestione da remoto collegando tutte le lampadine smart presenti nell’abitazione.

Le lampadine smart sono strumenti fondamentali per avere il pieno controllo dell’illuminazione della propria casa. La loro installazione è davvero semplice, in quanto si adatta all’attacco già presente nelle classiche lampade.

Presentano un connettore wireless che permette la connessione con le altre lampadine, il router e lo smartphone. Alcune varianti, come accennato prima, permettono anche il controllo a distanza, magari dall’ufficio. Non dimentichiamoci poi dell’utilità degli assistenti virtuali, che in questo caso possono rivelarsi di ulteriore aiuto.

Quali vantaggi comporta l’illuminazione smart per la casa?

Oltre al controllo da remoto, questa soluzione comporta davvero tanti altri vantaggi: adattare per esempio la luce, in termini di colore e intensità, alle diverse occasioni e a seconda dell’umore del momento rende senza dubbio tutta la casa più in linea con la nostra personalità.

Un altro vantaggio che merita particolare attenzione è certamente quello del risparmio energetico: se è vero che l’acquisto richiede un investimento iniziale, bisogna anche valutare che in breve tempo questa spesa rientrerà grazie alla buona gestione dell’illuminazione.

Inoltre la possibilità di risparmiare sulla bolletta elettrica diventa ancora maggiore se si sceglie un’offerta per la luce conveniente, sul genere di quelle presenti sul sito di Acea, che unita alla gestione intelligente delle risorse può fare una grande differenza in termini di costi.

Va sottolineato, infine, che la domotica ha sicuramente avuto un forte incremento negli ultimi anni, sia perché gli strumenti hanno raggiunto prezzi accessibili, sia perché in effetti il risparmio e la praticità che offre sono davvero notevoli. Oltre all’illuminazione, ormai una smart home ci permette di avere il controllo su quello che riguarda aree come la sicurezza e il comfort, ma non bisogna dimenticare le conseguenze positive anche sull’impatto ambientale.

Ormai realizzare un sistema domotico capace di comunicare con tutti i dispositivi nella propria abitazione e pronto per integrazioni future è un sogno realizzabile a un prezzo ragionevole.

Condividi