Fausto Leali deluso dall’espulsione al Grande Fratello Vip: “tornassi indietro, non parteciperei”

0

Fausto Leali cantante, dopo aver preso parte al reality show Grande Fratello Vip, purtroppo dopo pochi giorni dall’inizio dell’avventura all’interno della casa di Cinecittà, è stato espulso dal gioco.

Il cantante è stato espulso dalla casa del Grande Fratello Vip, a causa di una frase detta al concorrente Enock, ovvero l’ha chiamato “ne**o.

“Ho sbagliato perché il termine che ho usato, ‘negro’, è ormai considerato offensivo. Ma la verità è che io ho passato talmente tanto tempo con musicisti afroamericani con i quali ho sempre scherzato utilizzando quel termine come fossi uno di loro”,

fa sapere Fausto Leali, raggiunto da Adnkronos.

Nel corso dell’intervista, Fausto ha parlato della breve esperienza vissuta all’interno della casa:

“Il problema è che dopo due giorni che hai il microfono 24 ore su 24 te ne scordi e finisci per parlare senza grande attenzione, come se stessi rilassato in casa. Ma se dici una cavolata in casa con amici fai in tempo a dire: ho sbagliato. Lì no”,

afferma il cantante.

Fausto Leali non rifarebbe il Grande Fratello Vip

Fausto non nasconde che non ripeterebbe l’esperienza all’interno del reality.

“No, non accetterei più. Non solo per quello che è successo — spero che con il tempo i leoni da tastiera si stanchino e credo che non sarò ricordato per questo — ma anche perché mi sono sentito un po’ fuori luogo: gli altri inquilini facevano palestra gran parte del tempo. Io no, mi sono ritrovato spesso solo, tra i miei pensieri. Non lo rifarei”,

chiosa.

Condividi