Fabrizio Frizzi è morto: colpito da emorragia cerebrale, tv in lutto

2646

Fabrizio Frizzi conduttore televisivo impegnato nella fascia preserale della rete Rai Uno con il game show L’Eredità, si è spento nella notte del 26 Marzo 2018 all’ospedale Sant’Andrea di Roma, in seguito ad una emorragia cerebrale.

Il noto conduttore che da anni è impegnato nel mondo dello spettacolo con varie trasmissioni, lo scorso  23 ottobre 2017 fu colto da un malore(lieve ischemia) mentre sta registrando una puntata del game show L’eredità.

“Sto combattendo una battaglia dura, ma ho la forza del leone e di certo non mi arrenderò. Purtroppo la battaglia non è ancora finita, anche se sono fortunato, posso stare in piedi, parlare e fare il bene il mio lavoro”

fece sapere Fabrizio nelle scorse settimane, tornando anche all’interno del programma di Rai Uno.

“Non è ancora finita. Se guarirò, racconterò tutto nei dettagli, perché diventerò testimone della ricerca. Ora è la ricerca che mi sta aiutando”

fece sapere Fabrizio, che con ansia attendeva i prossimi controlli medici sopratutto per vedere se le cure funzionassero.

Nella notte è giunta la notizia che nessuno si aspettava: Fabrizio non c’è più.

“Con Fabrizio se ne va un pezzo di noi, della nostra storia, del nostro quotidiano”,

fa sapere la Rai commentando la tragica notizia.

Condividi