Chi è la Befana? Storia, origine, perché si chiama così e perché porta i regali

53

La Befana è una figura leggendaria che fa parte delle tradizioni popolari italiane, celebrata ogni anno il 6 gennaio, giorno dell’Epifania. La storia della Befana è ricca di folclore e mistero, e la sua figura è un elemento fondamentale delle festività in Italia.

L’origine esatta della Befana è incerta, ma la sua presenza risale a secoli fa. Si dice che la Befana fosse una vecchia donna che abitava in una casa modesta. Secondo la leggenda, i Tre Re Magi, guidati dalla stella cometa, chiesero alla Befana indicazioni per raggiungere il Bambino Gesù.

La Befana rifiutò l’invito a seguirli, dicendo di essere troppo occupata con i suoi compiti domestici. Successivamente, pentita, decise di cercare Gesù, portando con sé doni per il neonato.

Origine del Nome

Il termine “Befana” ha radici incerte, ma alcune teorie suggeriscono che derivi dal latino “epifania”, la festa cristiana commemorante la visita dei Magi a Gesù. Altre ipotesi suggeriscono che il nome possa derivare dalla parola “epifania” storpiata nel dialetto locale.

Perché Porta Regali

La tradizione vuole che la Befana, alla ricerca del Bambino Gesù, porti con sé un sacco pieno di dolci, caramelle e piccoli regali, che distribuisce ai bambini durante la notte dell’Epifania. Questa usanza è diventata una festa familiare, con i bambini italiani apprezzando la sorpresa dei doni lasciati dalla Befana.

La scelta della Befana come dispensatrice di doni è simbolica. La figura della vecchia donna rappresenta il passaggio del tempo e l’anno che volge al termine. Portare regali ai bambini è un gesto di dolcezza e generosità, enfatizzando il lato affettuoso di questa figura leggendaria.

La Befana è spesso rappresentata come una vecchia donna vestita con un grembiule, una scopa in mano e un fazzoletto in testa. La scopa è simbolica e rappresenta la pulizia dell’anno vecchio, facendo spazio a quello nuovo.

Celebrazioni in Italia

In Italia, la notte dell’Epifania è un momento di festa e celebrazione. Molte città organizzano eventi e parate in onore della Befana, con sfilate di persone vestite come la vecchia signora che distribuiscono dolci e regali. Le famiglie si riuniscono per festeggiare, con i bambini che lasciano calze o calzini appesi, sperando che la Befana lasci loro dei regali.

Conclusione

In conclusione, la Befana è una figura amata e intramontabile nella cultura italiana. Oltre a portare doni, la sua storia offre un messaggio di gentilezza e generosità, rendendola una tradizione che unisce le famiglie e trasmette valori positivi attraverso le generazioni.

La Befana è molto più di una vecchia signora che porta doni; è un simbolo di amore e festa che illumina le festività in Italia ogni anno.

Condividi


[fbcommentssync]

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.