Anticipazioni Una Vita: Felipe e Celia adottano Tano

545

Una Vita  è la nuova soap opera spagnola “Acacias 38” ambientata nella Spagna dell’800 e trasmessa tutti i pomeriggi su Canale Cinque dalle ore 14.15 alle ore 14.45, che tiene incollati alla televisione oltre tre milioni di telespettatori.

 

 

Immagine una vita
Immagine una vita

Ecco alcune anticipazioni su Celia e Felipe: la giovane donna è stata rinchiusa presso una casa di cura dopo aver subito la perdita della figlia adottiva Inocencia, figlia di Manuela, ma adottata da Felipe e Celia. Celia vivrà nel suo mondo presso la casa di cura sino ad arrivare al punto di sostenere di essere incinta, l’unica che si prenderà cura di lei sarà Trini e il giovane  Tano, un ragazzino ladruncolo che si intrufola nella struttura clinica e che cercherà di conquistarsi la fiducia di Celia. Il giovane ci riuscirà e ben presto scopriremo che verrà adottato da Felipe e Celia.

Immagine una vita
Immagine una vita

Ma chi è Tano e come farà a conquistare la coppia Celia e Felipe? Tano è un giovane ragazzo di umili origini, un vagabondo senza fissa dimora e sopravvive rubando. Tano entra ed esce, con qualche bottino di cibo, dalla casa di cura dov’è ricoverata Celia ed è proprio qui che conoscerà la donna. Celia, distrutta dal dolore per la perdita di Inocencia e sopratutto per la finta gravidanza che esiste soltanto nella sua mente, inizierà a stare bene proprio grazie al giovane.

Celia si affezionerà al giovane Tano e grazie a lui capirà che la sua vita non è finita, come credeva dopo aver perso Inocencia, riaffidata ai genitori Justo e Manuela. Celia e Felipe, quest’ultimo costretto alla sedia a rotelle dopo l’incidente che l’ha visto coinvolto, adotteranno Tano che andrà a vivere ad Acacias 38. Per Tano si prospetta una vita migliore fatta da buoni insegnamenti e sopratutto non più di miseria, ma il giovane dovrà affrontare le donne snob del quartiere e sopratutto guadagnarsi la loro fiducia. Celia e Felipe finalmente ritroveranno la pace e serenità perduta, ritorneranno ad essere una coppia, ma sopratutto una famiglia ben rispettata nel quartiere.

 

Condividi